Fontechiari

La nascita del centro abitato appartiene all'età storica che precede il Medioevo (anno 419).

Si costituì ben presto in “Università”, poi in “Unità” e “terra”, infine in Comune. Rischiò la distruzione nel 846, a causa dell'invasione dei Saraceni, che furono respinti in località Ponte tapino, dove era il Vecchio Ponte Romano ad otto luci, demolito nel 1870.

Nel 1062 venne occupata dalle truppe normanne.

Fu compreso in quel nobilissimo feudo che Ugo Boncompagni, salito sulla cattedra di S.Pietro con il nome di Gregorio XIII, concesse ai suoi nipoti, i Principi di Piombino, i quali costruirono nel recinto del Castello. L'attuale Torre.

Dopo la cessione, per trattato del Regno di Napoli, alla dinastia Borbonica, fece parte integrante del regno. Nel Dizionario Geografico Ragionato del regno di Napoli il paese viene descritto come: “Borgo pittoresco del regno di Napoli, nella Provincia di Terra di lavoro, in Diocesi di Sora, alla distanza di 3 miglia dalla città di Sora, è sistemato sopra una collina dove si respira buon'aria”. E ancora: “Distretto” ad una lega e mezza a sud – sud-est di Sora, “Cantone” ad una lega ed un quarto a nordo – est di Arpino, possiede un Ospedale e conta 1500 abitanti, sotto la cura spirituale di un Arciprete”. Racchiuso da una solida cinta di mura, ancora oggi intatta, il paese conserva le caratteristiche dell'anticà città medioevale; con le sue stradine strette e in pendìo, acciottolate e ed irregolari, protetta da una fortezza-palazzo con il “maschio”.

Con Decreto Reale n.903, il Comune, già chiamato Schiavi, fu autorizzato a cambiare il proprio nome e ed assumere la denominazione di “Fontechiari” (Delibera del Consiglio Municipale del 04/09/1862).

Monumenti e notizie: Pro Loco Fontechiari - http://www.fontechiari.org/

Abbazia di Montecassino

Abbazia di MontecassinoFondata nel 529 da san Benedetto da Norcia sul luogo di un'antica torre e di un tempio dedicato ad Apollo, situato a 519 metri sul livello del mare, ha subito nel corso della sua storia un'alterna vicenda di distruzioni, saccheggi, terremoti e successive ricostruzioni.

Leggi tutto: Abbazia di Montecassino

Cascata Grande, Isola del Liri

La Cascata Grande La Cascata Grande è formata dal braccio di sinistra del fiume, ed è alta circa 27 metri: una delle poche cascate a trovarsi nel centro storico di una città.

Leggi tutto: Cascata Grande, Isola del Liri

Abbazia di Casamari

Abbazia di CasamariL'abbazia di Casamari è uno dei più importanti monasteri italiani di architettura gotica cistercense. Fu costruita nel 1203 e consacrata nel 1217. Si trova nel territorio del comune di Veroli, in provincia di Frosinone.

Leggi tutto: Abbazia di Casamari

Lago di Posta Fibreno

Lago di Posta FibrenoIl lago di Posta Fibreno, anche noto come lago della Posta, si trova nel Lazio, nella media valle del Liri, al centro della omonima riserva.

Leggi tutto: Lago di Posta Fibreno